Gelso

Pianta: Gelso

Gelso

Il geso bianco, denominato più semplicemente gelso, per distinguerlo dal gelso nero denominato più comunemente moro, è una pianta arborea alta circa 15 metri, con chioma arrotondata ed espansa.

II tronco è grosso, giammai slanciato ed eretto, con rami che si dipartono a breve altezza. La corteccia è grigia nelle piante giovani, poi brunastra e con profonde screpolature.

Le foglie sono di forma ovata o palmate con margini dentati, di colore verde lucido di sopra, e poco più chiare di sotto. Il gelso in inverno perde le foglie.

Gelso

I frutti sono more di forma ovoidale, di consistenza carnosa, di colore bianco o rosati, commestibili e costituite da tante piccole morule contenenti tanti piccolissimi semi, più piccoli di una capocchia di spillo.

Il gelso bianco è pianta originaria della Cina ed acclimatatosi in tutta l'Europa meridionale sino a 600 metri s.l.m. e quindi presente anche in Sicilia principalmente come pianta coltivata ed abbastanza comune nei giardini, negli agrumeti e negli uliveti.

Gelso

Il gelso è pianta molto nota sin dall'antichità come albero nutrice del baco da seta, insetto allevato massivamente per la produzione del prezioso filo sino a qualche decennio fa.

Copyright (c) - L'art. 6 della legge 633/41 stabilisce che ogni opera appartiene, moralmente ed economicamente, a chi l'ha creata e pertanto nessuno potrà disporne (tanto a scopo di lucro, quanto per uso personale) senza l'esplicito consenso dello stesso autore. Pertanto foto e testi di questo sito internet sono di proprietà dell'autore, tranne per quanto esplicitamente citato ed autorizzato.

Chiedilo al Webmaster del portale - (c) Realizzato da Computers & Multimedia

Condizioni d’utilizzo.


Trovaci su Google+
Google